Il luogo più sicuro dove coltivare il dubbio

Anno II - Numero 31

Se non ci mettiamo in relazione con chi ci ha preceduto, siamo niente.

Cesare Picco

martedì 24 gennaio 2017

Quanto costerà lo scandalo HSH Nordbank al contribuente tedesco?

I media tedeschi continuano ad occuparsi solo del salvataggio pubblico di Mps, facendo passare sotto silenzio i 17 miliardi di euro a carico dei 2 Laender, Amburgo e Schleswig-Holstein, di Hsh Nordbank. Ma il conto è provvisorio perché la banca ha ancora perdite nei bilanci e in queste condizioni non è vendibile entro il 2018, come concordato con l'UE

di Martin Hellvig

I media tedeschi si indignano per lo scandalo Monte dei Paschi di Siena ma tacciono sullo scandalo HSH Norbank. Nel caso HSH Norbdank i costi per il contribuente tedesco saranno sicuramente maggiori rispetto a quelli che lo stato italiano dovrà sostenere per Monte dei Paschi di Siena.

Ad inizio dicembre HSH Nordbank, per poter coprire le perdite accumulate, ha annunciato l'utilizzo completo delle garanzie offerte dai Laender Amburgo e Schleswig-Holstein. Quando nel 2009 le garanzie furono concesse, si diceva che al contribuente non sarebbero costate nulla, servivano solo per tranquillizzare i creditori della banca. Anche quando nel 2013 la garanzia è salita da 7 a 10 miliardi di euro, si ripeteva che in fondo al contribuente non sarebbero costate nulla, si trattava solo di ridurre la richiesta di ricapitalizzazione delle autorità di controllo; la garanzia bancaria, si diceva allora, sarebbe stata utilizzata solo per 1.2 miliardi di euro. Però ora scopriamo che hanno bisogno di 10 miliardi di euro!
Continua a leggere...

Se Trump esce da Wto e Nafta

Con l’insediamento di Donald Trump, gli Stati Uniti potrebbero chiedere di uscire dal Wto e dal Nafta. La procedure sono tutto sommato semplici, meno chiari i vantaggi per l’economia americana. Ma davvero gli Usa vogliono denunciare i più importanti sistemi di regole ispirati al liberismo economico?

di Pietro Manzini

Uscire dai trattati? Si può fare
Durante la campagna elettorale, il presidente Trump ha ventilato la possibilità di uscire dai più importanti trattati sul libero commercio a cui gli Stati Uniti partecipano da molti anni, ossia il Nafta e il Wto. Il primo è un accordo di libero scambio tra i tre paesi del Nord America: Canada, Stati Uniti e Messico. Il secondo è invece l’organizzazione per la liberalizzazione del commercio su scala mondiale, a cui oggi partecipano 163 Stati e l’Unione europea. L’obiettivo dell’iniziativa di Donald Trump sarebbe avere le mani libere per imporre barriere tariffarie
Continua a leggere...

Come ha reagito l’Europa alla “Hard Brexit” annunciata da Theresa May

"Meglio lasciare l’Ue del tutto, che firmare un cattivo accordo”. Questa la posizione di Theresa May, il Primo ministro britannico che martedì 17 gennaio, ha delineato la strategia per le negoziazioni della Brexit del Regno Unito

di Alexander Damiano Ricci

May ha messo in chiaro che le priorità assolute sono la sottrazione del suo Paese alla giurisdizione della Corte europea e il blocco dell’immigrazione. Inoltre, ha fatto intendere che,
Continua a leggere...

India: laboratorio mondiale per la demonetizzazione forzata

In India centinaia di milioni di persone impoverite drasticamente con un brutale esperimento monetario. La prova generale di una nuova spoliazione

di Piero Pagliani

In un reportage dall'India di due mesi fa, descrivevo alcuni elementi essenziali della grande manovra di demonetizzazione che sta avvenendo in quel Paese asiatico. Ora, io pensavo che un esperimento del genere compiuto nel corpo vivo di una nazione di 1.276 milioni di abitanti, con oltre 3 milioni di chilometri quadrati, con la con la bomba atomica e situata in una posizione strategica (sia geopoliticamente che economicamente e finanziariamente), avrebbe richiamato l'interesse di qualche guru dell'economia, specialmente di sinistra. Invece, niente.
Continua a leggere...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...